La Casa Famiglia per bambine in Hosanna è una realtà, grazie alle donazioni(25.000€) della Famiglia Vitagliano-d'Aponte. Era stata programmata per 10 bambine iniziali e già ne abbiamo 25 accalcate in una casetta di cika(fango + paglia)in affitto. Come rifiutare piccoline che mai sono andate a scuola e vivevano per strada o in case fatiscenti?.

 Questo progetto prevede la costruzione di una vera casa in muratura, che permetterà alle bambine di vivere in un ambiente più sano, avere pasti regolari , la possibilità di andare a scuola ,un tetto sopra la testa e la sicurezza di una porta che si chiude.L'affetto e la cura pastorale non mancano grazie a Sr Demekech e Aster.Questa Casa Famiglia viene costruita nel compound del Vicariato di Hosanna per dare maggiore sicurezza alle nostre piccole ospiti.

Contesto di riferimento

In Etiopia l’analfabetismo raggiunge tassi elevatissimi fra le donne adulte e le bambine, arrivando fino al 70%. In particolare, le bambine orfane diventano “invisibili” nei bar e nelle case di improbabili zii e zie acquisite, le si incontrano spesso alle scuole serali, tristi per non poter vivere una vita normale per la loro età.

Obiettivo

Accogliere 25 bambine dai 7 ai 13 anni in una struttura adeguata.

Ospitare e reinserire le bambine e ragazze nel sistema scolastico, garantire loro vitto e alloggio, assistenza sanitaria e il calore familiare.

Finanziamento dell'opera

Si richiede extra copertura finanziaria di euro 25.000 , per costruire la casa in muratura dal costo totale di euro 50.000(v.dettaglio fondo pagina). Per la sostenibilità del progetto si ricorrerà al SaD (Sostegno a Distanza) delle bambine ospiti con una quota annuale di €300 per ciascuna affidata. Qualsiasi piccola o grande donazione per gli i 25.000€ potrà essere deducibile fiscalmente (art. 83 del Decreto Legislativo 3 luglio 2017, nr. 117. La costruzione della casa nel compound del Vicariato di Hosanna è già iniziata con i fondi donatici dalla famiglia Vitaiglia- d'Aponte.Intanto le bambine sono seguite ed ospitate presso la baracca in cika in affitto, ma sono felici di avere un pasto caldo e un tetto sopra la testa + la cura di una maestra e governante.

Siate generosi : “curare e istruire una donna significa cambiare e migliorare la vita del proprio villaggio e del proprio Paese.”(Sr Fosca Berardi)

DONA ORA sul nostro c/c IT 43 A 030 6909 6061 0000 0078 040 o attraverso Paypal.

 

Vuoi saperne di più ? Contattaci , riempi questo spazio con i tuoi dati.