news
08/04/2021

Storia della mia vita

Cari amici,

mi chiamo Abiti e quest'anno tocca a me l'onore di scrivere la lettera di Pasqua e preparare le foto dei ragazzi sponsorizzati.

Ho 23 anni, vivo a Shashamane e in qualità di referente GMA napoli in Etiopia, seguo i pregetti e i bambini da voi sostenuti.

Da bambino la mia famiglia non poteva mandarmi a scuola; la miseria è fame di pane ma anche di istruzione!

La mia vita è cambiata quando ho incontrato il GMA napoli e P. Silvio che mi ha accolto in Casa Famiglia: la mia sicurezza è stato vivere in una vera casa, qualcuno che era li per difendermi, un pasto caldo sicuro tutti i giorni, tanti compagni-fratelli. Per tutti noi era una festa quando arrivavano dall'Italia i volontari che ci coccolavano con regali, giochi e sorrisi... Ci sentivamo speciali e incoraggiati. Erano venuti proprio per noi!!!

Ognuno adocchiava e sceglieva un padrino e io scelsi Alfredo, apparentemente burbero, ma che mi ha sempre amato e sostenuto con il SAD e, alla fine del mio percorso di studi, mi ha anche regalato il mio primo pc.

Ho sempre pensato che quello che ricevevo... dovevo restituirlo: P.Silvio diceva: "Fai il bene agli altri e Dio ti darà il BENE!" quindi aiutavo i bambini più piccoli a vestirsi, nei compiti a scuola, in casa: aiutavo anche i volontari nell'organizzare le attività, facendo da interprete dal'ingese all'oromo e viceversa. Adesso faccio il reporter per il GMA.

Da piccolo non mai pensato di riuscire a laurearmi: dalla strada all'università, mi dicevo, queste cose potrebbero capitare agli altri, non a quelli "come me".

Sono passati anni da allora: tanti volti di volontari, quaderni consumati a scuola, studiare a lume di candela, sogni tirati fuori dai cassetti in cui erano custoditi... e sono arrivato ad oggi... e con una laurea in Ingegneria in mano!!!

Si, proprio io, Abiti Temesgen! Dalla strada all'università: ce l'ho fatta!

Adesso sono ad Hosanna per seguire la costruzione di una CASA "Opera Bianca d'Aponte" per bambine in difficoltà: Padre Silvio sarebbe orgoglioso di vedere queste giovani ragazze vivere protette, solidali tra loro, come in un'unica grande famiglia: le più grandi aiutano le più piccole, è bellissimo!

E ricevere ISTRUZIONE... loro passaporto per la vita!

Grazie per quello che fate e farete per tanti ragazzi e ragazze come me.

Dall'Africa...

Buona e Serena Pasqua.

Abiti Temesgen AWOKE