newsletter
29/04/2021

Newsletter Aprile 2021

Newsletter GMAnapoli - Aprile 2021

 

 

Cari amici,

è alle porte maggio, il mese dedicato alla mamma: uno dei nostri mantra è “istruire una donna significa migliorare il futuro della famiglia, della sua comunità, del Paese intero”. Crediamo molto nella forza delle donne, ciò deriva dalle tante silenziose testimonianze che hanno attraversato i nostri anni di volontariato e missione a Shashamane. Siamo convinti che le donne africane, senza fare rumore, porteranno una ventata di cambiamento nell'Etiopia di domani!

Oggi vi raccontiamo una di queste vite:

 

 

Si tratta della piccola Hanna, di 10 anni, papà morto, mamma cieca. Una bambina sempre sorridente e attenta agli altri, accolta nella nostra casa di Hosanna. Quando le abbiamo chiesto come mai non frequentasse la scuola, ci ha risposto che prima doveva badare alla mamma e alla sorella più piccola. Dunque le abbiamo chiesto: “E adesso se sei qui con noi chi baderà alla tua mamma?”, la sua risposta ci ha illuminato di forza e tenerezza: “E’ stata la mia mamma a chiedere che io sia accolta qui, per pensare al mio futuro e studiare, lei mi ha detto che se la sarebbe cavata con le donne del villaggio e la mia sorellina di 5 anni”. Ecco, la forza e la tenerezza di una madre che, cieca e senza risorse, si preoccupa del futuro della piccola Hanna, oggi accolta in casa famiglia ed iscritta a scuola.

AMORE DI MAMMA!

 

 

 

CAMPAGNA DI MAGGIO

 

Care mamme, affiancatevi alle madri che vivono situazioni di necessità, andando sul nostro sito gmanapoli e donando almeno un pasto a una mamma e ai suoi bimbi nel carcere di Shashamane, aderendo così alla campagna “Da mamma a mamma”!

 

 

 

 

CARCERE DI SHASHAMANE: PROGETTI DI RESILIENZA

 

Da anni, in partnership con le suore di De Foucauld, operiamo nel Carcere di Shashamane al fianco delle donne per alleviare, in parte, le loro sofferenze, attraverso corsi di formazione e alfabetizzazione e una scuola per i loro bambini. Il 5x1000 sarà destinato quest’anno proprio a questa opera di solidarietà.

Leggi qui

 

 

 

 

5X1000: COSA ABBIAMO FATTO E COSA FAREMO

 

Perchè donare il 5x1000 al GMAnapoli?

Perché da una sola firma, si generano progetti di rinascita!

Nel 2014-2017 abbiamo costruito aule e portato acqua pulita nelle scuole di Shashamane.

Nel 2018 abbiamo ampliato la scuola del distretto 01 a Shashamane e

nel 2019 abbiamo sostenuto le Case Famiglia che offrono riparo e futuro ai nostri bambini e bambine in Etiopia!

Ti sembra poco?

 

 

Come fare?

Molto semplice: nella tua dichiarazione dei redditi c’è una sezione dedicata alle associazioni di volontariato; inserendo il nostro codice fiscale 95169020633 puoi donarci il 5x1000 delle tue imposte, che altrimenti rimarrebbe allo Stato.

Firmate, firmate, firmate!!

 

 

 

PIANTIAMO UN ALBERO, DONIAMO VITA!

Tra i nostri progetti siamo felici di passare ad una seconda fase di riforestazione del villaggio di Abono Gabriel: il deserto fiorirà!

Anche voi potete contribuire fattivamente a questa rinascita di Madre Terra, regalandoci un albero.  

Il piccolo Matteo, Manuel, Amalia, Carlo, Laura, Betty, Sarah, Anna Maria e tanti altri lo hanno già fatto, ed è pronta per loro una piccola targa, che verrà affissa al proprio albero, con riportato il loro  nome!

 

Donate anche voi cliccando qui

 

 

 

EAS NELLE SCUOLE,

ANCHE A DISTANZA

La dad non ci spaventa: siamo entrati virtualmente nelle classi del liceo Don Milani di Napoli per dialogare con ragazzi e docenti sui temi di razzismo, reati d’odio e ius soli, argomenti che hanno stimolato il nostro ascolto e la vivacità dei ragazzi che, con mascherina e distanziamento, hanno partecipato attivamente. Grazie alla dirigente Angela Viola per la sensibilità dimostrata a questi temi.

Ci auguriamo di poter continuare il bel percorso messo in piedi in questi mesi particolari!

 

 

 

FINALMENTE ETIOPIA!

All’inizio di giugno, salvo altri ostacoli imprevisti, un gruppo di nostri volontari vaccinati, si recherà in Etiopia per relazionare e supervisionare i nostri progetti, ma soprattutto abbracciare i nostri bimbi! Seguiteci sui nostri social e sito per guardare con i nostri occhi e toccare con le nostre mani ciò che accade in questa terra sfortunata ma meravigliosa!

 

 

 

 

Giustizia e dignità umana calpestate nel Mediterraneo. L’indifferenza uccide!

“Fratelli tutti” continuiamo a ripetere con il Papa.

 

“Riscontriamo che una persona, quanto minore ampiezza ha nella mente e nel cuore, tanto meno potrà interpretare la realtà vicina in cui è immersa. Senza il rapporto e il confronto con chi è diverso, è difficile avere una conoscenza chiara e completa di sé stessi e della propria terra, poiché le altre culture non sono nemici da cui bisogna difendersi, ma sono riflessi differenti della ricchezza inesauribile della vita umana”

Papa Francesco in Fratelli tutti