news
29/05/2020

DIARIO DI BORDO – QUARTA SETTIMANA

8-15 febbraio, quarta settimana

 

Nelle ultime settimane il progetto di servizio civile si può dire ufficialmente iniziato, con la prima lezione e i meeting con gli insegnanti.

 

L’impegno è tangibile, così come la volontà di cooperare assieme per motivare e accrescere l’autostima degli studenti.

 

I pomeriggi caldi e troppo assolati stanno facendo posto, pian piano, a piogge violente ma brevissime, che abbassano le temperature e ci fanno sperare in una stagione delle piogge non troppo secca.

 

Uno di questi acquazzoni ci ha fatto compagnia durante la visita alla casa famiglia di Hossana, che accoglie una decina di bambine.

 

Letti accatastati tra loro, una stanzetta che funge da sala da pranzo e una cucina spartana di pentole e un fornelletto: le bambine ce la mostrano con orgoglio, la loro casetta.

 

Per festeggiare il primo mese in Etiopia ci siamo concessi il lusso di una doccia.

 

Ci è sembrato incredibile come il paesaggio potesse mutare così velocemente: dalla polverosa, afosa e arida Shashamane alla rigogliosa e lussureggiante Wondo Genet.

 

La struttura è molto semplice: spogliatoi, armadietti esterni, una piscina e le docce, costituite da una parete rocciosa da cui scorrono, attraverso tre tubi, getti d’acqua bollente.

 

Il muretto di protezione crea una sorta di campana di vetro, spazio intimo e accogliente dove la vergogna che il rivestimento di un velo potrebbe suggerire, non esiste più.

 

Per quanto riguarda il Coronavirus, la calma apparente è mossa solo dal differente appellativo con cui si rivolgono a noi ferenge, adesso ‘’Corona’’, e da qualche notizia riguardante pochi casi ad Addis Abeba.

 

Alla prossima settimana!