News News News

Pubblicate le graduatorie definitive dei progetti SCU

Aggiornamento sui progetti del Servizio Civile Universale presentati a gennaio 2019.

Sul sito del Dipartimento sono state pubblicate in data 15 luglio 2019 le tre graduatorie definitive separate, relative ai progetti da realizzarsi in Italia, all’estero e ai progetti con misure aggiuntive presentati in risposta all’Avviso del 16 ottobre 2018 con scadenza 18 gennaio 2019 e positivamente valutati.

Clicca QUI per visionare la comunicazione e le graduatorie definitive sul sito del Dipartimento.

In fondo le tabelle con i progetti CIPSI approvati, con i relativi punteggi e posizione in graduatoria. Si precisa che la collocazione nelle graduatorie dei progetti valutati positivamente non comporta l’automatico inserimento degli stessi nei bandi per la selezione dei volontari, e cioè il finanziamento degli stessi. In quanto, ai sensi del paragrafo 9.5 delle Disposizioni, allegate al D.M. 11 maggio 2018saranno inseriti nei bandi solo i progetti con i punteggi più elevati, fino alla concorrenza delle risorse finanziarie disponibili. Quindi per conoscere quali e quanti dei progetti approvati saranno finanziati bisognerà aspettare la data del Bando volontari a fine agosto. Nel mese di settembre ci saranno le domande dei volontari. Ad oggi le risorse hanno subito una riduzione da 51.000 volontari nel 2018 a 39.000 volontari. Ma il sottosegretario con delega alle Politiche giovanili e Servizio Civile Universale Vincenzo Spadafora è impegnato a reperire altre risorse, per arrivare allo stesso numero di volontari dello scorso anno. “È in corso l’iter per la presentazione di un emendamento a uno dei provvedimenti in discussione in questi giorni in Parlamento, finalizzato all’incremento del fondo nazionale del servizio civile”. Questo annuncio è arrivato dalla Coordinatrice dell’Ufficio del Servizio Civile Universale, dr.ssa Postiglione, il 3 luglio 2019, nel corso di una riunione del Cnesc. Naturalmente spetta al Parlamento l’approvazione dell’incremento, quindi non ne abbiamo la certezza.

Graduatorie definitive:

Commenta