News News News

Newsletter di Gennaio

Cari amici e sostenitori,

pronti per condividere con noi obiettivi raggiunti e da raggiungere? Questo nuovo anno si apre con una riflessione su dove siamo arrivati e dove vorremo essere nel 2020.

Sappiamo che senza di voi tutto quello che è il GMAnapoli non sarebbe possibile, per questo vi invitiamo all’incontro tra soci e volontari (cliccate qui per visionare l’agenda), aperto a tutti a partire dalle ore 13, per un momento di convivialità e conoscenza reciproca: chissà quanti nuovi spunti, entusiasmo e idee ci porterete per sconfiggere insieme questa atmosfera di incertezza e disumanità che stiamo vivendo!

Pier metterà a disposizione il suo buon vino e assaggeremo volentieri le nostre e le vostre specialità: VI ASPETTIAMO in uno spirito informale di OPEN DAY !

Segnatevi la data: 09/02/2019 a partire dalle ore 13 !

PROGETTI & INIZIATIVE IN CORSO

SaD: Sostegno a Distanza

L’ultimo bambino accolto nel 2018 nel Progetto SAD ha il n° identificativo 1221 … quando leggiamo questi numeri, ma soprattutto ricordiamo le storie che ogni volto ci racconta, pensiamo con orgoglio alla lunga strada percorsa per garantire scuola e cure a tutti questi piccoli e piccole d’Etiopia. Allo stesso tempo, non possiamo ignorare un altro dato: contiamo 90 quote, per altrettanti minori affidati. Diciamo che il gesto del Sostegno a Distanza è aggiungere un posto a tavola in famiglia: come vi sentireste lasciando il vostro piccolo ospite a digiuno? Cari sostenitori, RINNOVATE il vostro impegno, continuate a credere in questo nostro e vostro sogno: salvare una vita.

Ecco in foto i nostri bambini più piccoli della Casa Famiglia di Shashamane. In prima fila 4 nuovi ospiti che vivevano per strada. Hanno bisogno di essere sostenuti: chi li aiuta?

E’ in preparazione la dichiarazione fiscale per le donazioni ricevute nel 2018: per piacere inviateci il vostro codice fiscale, da inserire nella dichiarazione, come richiesto dalla nuova normativa.

Partenza per l’Etiopia

Stiamo organizzando il primo viaggio dell’anno a Shashamane, Etiopia, di studio, conoscenza e lavoro (quindi non viaggio turistico). Data probabile: 20 Marzo, permanenza 3 settimane. L’invito è rivolto a chi, tra i sostenitori, voglia unirsi a noi e che abbia spirito di adattamento e voglia di darci una mano anche in futuro, come soci o volontari. L’esperienza sarà faticosa ma sicuramente indimenticabile. Ultima data per inserirsi nel gruppo è il 20 febbraio. Per maggiori info, clicca qui.

Campagne ed eventi

Nel periodo di Natale abbiamo promosso, tramite Facebook, la Campagna “Aggiungi un posto a tavola”, per donare un pasto ai bambini della Casa Famiglia di Shashamane nel giorno del Natale copto, festeggiato in Etiopia (7 Gennaio). Grazie a Dio abbiamo incassato 850€ ai quali abbiamo aggiunto donazioni varie e inviato 5000€ per donare ad ognuno dei nostri bambini e ragazzi nelle Case Famiglia di Shashamane e Asella ed in carcere, con le mamme detenute, un piccolo dono oltre ad un vero pasto. Siamo felici di poter dire che a Natale il cuore c’è stato. Grazie, grazie a tutti!

Prossima occasione per far “BENE il bene”: torneo di Burraco solidale che si terrà il 15 febbraio alle ore 20, al circolo nautico di Posillipo, in via Posillipo 5 (NA). Per altre info consulta l’evento.

Incontri EaS nelle scuole

  • Il 9 Gennaio i nostri volontari del servizio civile hanno partecipato, insieme alla nostra P.R. Marisa, ad un incontro di sensibilizzazione con le classi 3 dell’ITIS Leonardo da Vinci di Napoli, sul tema: “razzismo e discriminazione di genere”: Marisa e Pier Augusto sono tornati nella stessa scuola il 15 Gennaio, per un secondo incontro su “connessione tra cambiamenti climatici e immigrazione”
  • L’Istituto I.T.C.G. Vilfredo Pareto di Pozzuoli ha organizzato per noi un mercatino solidale, di prodotti Etiopi, in occasione dell’Open Day del 12 Gennaio dell’Istituto stesso. Il buon risultato sarà usato per sostenere le detenute del Carcere di Shashamane e i loro bambini.
  • Altri incontri previsti sono per metà febbraio all’IS Caselli di Capodimonte.

Grazie a sensibili insegnati e direzioni SEMINIAMO nelle scuole messaggi di solidarietà e conoscenza dell’altro: questo significa mettere le basi per un futuro migliore investendo sui nostri giovani

LO SAPEVI CHE …

  • Mattarella ha incontrato il Primo Ministro della Repubblica Federale Democratica dell’Etiopia. Per vedere il video del loro incontro clicca qui.
  • Le 26 persone più ricche del mondo possiedono il 50% più povero. Clicca qui per leggere le statistiche Oxfam.
  • La nostra associazione ha aderito alla rete dei comuni solidali. Vi chiediamo a questo proposito di supportare la nomina del Comune di Riace per il Nobel della pace. Tempo per firmare fino al 30 gennaio: per saperne di più e firmare clicca qui.
  • Il 24 gennaio si è celebrata la Giornata Internazionale dell’Educazione, voluta dall’Unesco e volta a ricordare il valore fondamentale che l’istruzione ricopre nell’esistenza di tutti noi: la nostra associazione crede fermamente in queste parole, la scuola, in Etiopia come nel mondo, è il primo gradino verso una società diversa, più informata, più consapevole, più giusta!
  • Il 27 gennaio si celebra la giornata della Memoria, per non dimenticare la strage di persone che ha generato la follia dell’Olocausto. Questa giornata oggi è ancora più importante, perché non diventi sterile formalità, ma momento di consapevolezza per evitare che il passato si ripeta. Il docente e scrittore Enrico Galiano ha deciso di celebrarla così, con i suoi studenti di 3a media: un secchio, barchette di carta, e tanta umanità.

Commenta