News News News

Newsletter di Febbraio 2018

Notizie da Casa GMA Napoli

Il 26 gennaio 2018, con l’Assemblea dei soci e la certificazione dei revisori, è stato approvato il bilancio. Siamo molto soddisfatti di come abbiamo chiuso il 2017. Per saperne di più clicca qui.

EaS – attività nelle scuole

Il 22 febbraio siamo stati nell’Istituto Giovanni Caselli di Capodimonte in occasione della Carovana dell’Acqua. Sono stati coinvolti studenti e professori.. Scopri di più.

Partenza per l’Etiopia

Il prossimo 5 Marzo Nunzia, Nicolò, Maria e Simone, i nostri 2 volontari in Servizio Civile, partiranno per Shashamane per 3 settimane. Vi terremo aggiornati tramite Sito Web, Facebook e Instragram, che useremo come diario di bordo, con testi e foto, considerando, però, che l’elettricità e quindi Internet potrebbero non essere sempre funzionanti.

Nuova piattaforma di crowdfunding

Tra poco inizieremo una nuova esperienza di raccolta fondi a sostegno di un nostro progetto in Etiopia. Si tratta di portare acqua nella nostra scuola 01 di Shashamane. Restate aggiornati sulla nostra pagina Facebook per saperne di più. Scopri di più.

Novità sul Terzo Settore

A seguito della Legge del 3 Luglio 2017, riguardante il Terzo Settore, sono previste modifiche che riguardano gli Enti rientranti in questa categoria. Per restare aggiornati siamo andati alle conferenze del CIPSI e di Banca Prossima, sperando che questi cambiamenti siano per noi positivi. Scopri di più.

Notizie dall’Etiopia

Dimissioni del Primo Ministro

Il Primo ministro ha dato le dimissioni e migliaia di prigionieri politici sono stati liberati. Anche se è stato dichiarato lo stato di emergenza noi non siamo preoccupati per il nostro viaggio e la nostra permanenza: questa situazione, anzi, significa per noi maggiore tranquillità negli spostamenti che vengono richiesti dal nostro lavoro. Ci siamo appena informati che tutte le scuole sono aperte e Internet funziona (ovviamente secondo i loro canoni). La nostra speranza è che si apra, in questo paese, un dialogo costruttivo con l’opposizione. Proprio altri tafferugli non ce li vogliamo aspettare, considerando che si è aperto un corridoio umanitario di rifugiati. Scopri di più.