News News News

Marisa e il lavoro nelle scuole: un sorriso ripaga di tutto!

Carissimi,

qui di lavoro ce n’è sempre fin troppo, ma lo si affronta con sorriso e buona volontà!

Abbiamo visitato la scuola 01, coi suoi splendidi bambini e l’efficientissimo direttore Ishetu, che mi ha accompagnato nel laboratorio dell’istituto, una perla locale, che abbiamo poi utilizzato per il nostro lavoro. Con la sua presenza ci ha reso tutto più facile.

Bellissimo vedere la ragazzina che l’altra volta ci ha accompagnato a scuola, aiutandoci nel portare le borse, che è stata felicissima di incontrarci e Pier ha visto i suoi quaderni, rimanendo impressionato dalla precisione e bravura. Avevamo capito che era in gamba 🙂

Siamo anche stati alla scuola di Mejaha: lì la situazione di povertà si fa più visibile anche nelle divise dei bambini, sdrucite, bruciacchiate e spesso a brandelli. Abbiamo dato la busta coi regalini a tutti, anche chi formalmente fuori dal progetto SaD, come ci è sembrato giusto fare. Chiaramente i bambini tutti sono stati felicissimi, alzando le braccia con in mano i regali in segno di ringraziamento.

Un piccolo racconto in chiusura di salute e provvidenza: una bambina della scuola di Mejaha presentava evidenti problemi di vista e ci stavamo adoperando per farla visitare quando, sorpresa delle sorprese, tornando in missione abbiamo trovato un medico oculista austriaco venuto qui con la moglie per visitare i bambini nelle scuole! Abbiamo subito chiamato anche Abel per inviare a visita anche due ragazzi di casa famiglia che riferivano problemi … se non è provvidenza questa!

Qui basta un sorriso a ripagarci di qualunque lavoro, siamo felici così!

Un abbraccio e a presto, Marisa

Commenta