News News News

Estate a Shashamane: i nostri tre volontari ci scrivono

Carissimi amici,

come procede l’estate napoletana? Noi, qui a Shashamane, stiamo bene, circondati dai bimbi e dalle tante cose da fare, sebbene il tempo scorra a rilento: sono infatti tutti in vacanza. I bimbi, a scuola finita, sono tornati dai genitori e qualcuno ad Alaba, dove siamo andati a trovarli. Lì abbiamo conosciuto padre Silvio, splendida persona, e la dolcissma Meron, con la quale lavoreremo a foto e pagelle dei piccoli per la lettera di settembre, oltre che ad aggiornamenti su progetti di scuola ed istruzione che il GMAnapoli porta avanti. Anche il versante clinica procede molto bene: appena arrivati abbiamo attivato l’ambulatorio e sterilizzato i ferri. A causa del ramadan abbiamo perso un giorno di lavoro, ma pazienza! Abbiamo approfittato per fare conoscenza in missione e, nonostante la difficoltà della lingua, riusciamo a capirci molto bene!

Ci guardiamo attorno e cerchiamo di entrare nei tempi e negli spazi di questa bellissima terra: negli sguardi degli anziani e dei bambini cerchiamo tradizione e futuro, nelle cerimonie vediamo la grandezza del sentirsi comunità e dell’aggregarsi attorno a valori e canti di gioia. Speriamo di scrivervi presto altre nuove. Intanto vi inviamo un grande abbraccio,

Amalia, Raffaele e Jgor

Commenta